In primo piano
Comunicati
Dalmine, si consegnano le benemerenze civiche

Data Inizio: 18 marzo
Data Fine: 20 marzo

Dalmine, 15 marzo 2013 – Si celebrerà martedì 19 marzo alle 11.45 in sala consiliare la prima cerimonia di consegna delle benemerenze civiche della Città di Dalmine.

A ricevere il prestigioso riconoscimento saranno la Cooperativa “La Solidarietà onlus” e l’ing. Ilario Testa alla memoria.

La prima è un’associazione fondata sul territorio di Dalmine nel 1990 da un gruppo di volontari allo scopo di perseguire l'interesse generale della comunità alla promozione umana e all'integrazione sociale dei cittadini, attraverso lo svolgimento di attività diverse finalizzate all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Il secondo non ha bisogno di grandi presentazioni: Ilario Testa, scomparso il 28 luglio 2010, è stato uno tra i personaggi di maggior spicco della società e dell'imprenditoria bergamasca, manager capace e lungimirante, per lunghi anni al vertice della «Dalmine» e della Sacbo (la società di gestione dell'aeroporto di Orio), nonché presidente di Humanitas Gavazzeni e vicepresidente della Miro Radici Finance.

«Si tratta di un’onorificenza cui pensavamo da tempo - spiega il Sindaco Claudia Maria Terzi – Un’occasione per ringraziare pubblicamente le persone, gli enti o le associazioni che con il loro operato hanno contribuito alla crescita della nostra Città. Per motivi di tempo quest’anno la Giunta ha deciso autonomamente a chi assegnare la benemerenza, – prosegue – ma dal prossimo anno chiederemo ai dalminesi di presentare le candidature dei soggetti che, secondo loro, sono maggiormente meritevoli. Sarà poi una commissione istituita ad hoc a effettuare una prima valutazione delle proposte».

Il Regolamento delle benemerenze civiche, approvato lo scorso 5 marzo dal Consiglio Comunale, prevede due diversi riconoscimenti: la cittadinanza benemerita riservata a istiutuzioni, enti o associazioni e il titolo di cittadino benemerito per le persone fisiche che, in casi particolari, può essere concesso alla memoria.

«La scelta del 19 marzo non è casuale – sottolinea il primo cittadino – Abbiamo infatti deciso di far coincidere la cerimonia con la celebrazione di San Giuseppe, Santo Patrono della Città di Dalmine e protettore dei lavoratori. Come simbolo di riconoscimento, oltre all’attestato di benemerenza, abbiamo cercato un oggetto che identificasse immediatamente il nostro territorio, ovvero l’antenna di piazza Libertà».

La cerimonia sarà preceduta alle 10.30 dalla S. Messa celebrata da don Roberto Belotti nella Chiesa San Giuseppe; alle 11.45 in sala consiliare la consegna ufficiale delle benemerenze alla Cooperativa La Solidarietà e ai familiari dell’ing. Testa.



DOWNLOAD
comunicato stampa