In primo piano
Comunicati
La carica di mèla e ü

Data Inizio: 10 febbraio
Data Fine: 11 febbraio

Dalmine, 10 febbraio 2012 – Prosegue la stagione teatrale dialettale di Dalmine con la commedia La càrica dì méla e ü, presentata dalla Compagnia stabile “Il Teatro del Gioppino” di Zanica all’interno della rassegna GregnaDàlmen, sabato 11 febbraio, alle ore 21, presso il Teatro Civico.

 

La vicenda si svolge in una cascina di Zanica agli inizi di giugno dell’anno 1859. Giuseppe, figlio di contadini, sogna una vita diversa da quella dei suoi genitori e lo spettacolo di un burattinaio fa nascere in lui sentimenti patriottici. Il ragazzo vorrebbe unirsi a Garibaldi che sta marciando verso Bergamo per cacciare gli austriaci dalla città, ma i genitori frenano i suoi entusiasmi. Allora Giuseppe si confida con Estrellita, figlia del burattinaio, e fa amicizia con Gioppino, di cui chiede l’aiuto per organizzare uno spettacolo che mostri ai bergamaschi come si possono sconfiggere gli austriaci. Di notte, però, gli austriaci fuggono da Bergamo… Giuseppe, ormai innamorato di Estrellita, si troverà presto di fronte a una difficile scelta: unirsi a Garibaldi che sta reclutando mille uomini per liberare l’Italia Meridionale o rimanere vicino a Estrellita?

 

Soggetto di Luciano Mastellari, Bruno Ghislandi e Fabrizio Dettamanti; musiche di Fabrizio Dettamanti e Luciano Vezzali; direzione Artistica di Luciano Vezzali, lo spettacolo è realizzato in collaborazione con la Fondazione Benedetto Ravasio e Università degli studi di Bergamo.

 


Ingresso:intero 6,00 € – ridotto 4,00 € Riduzioni per: studenti frequentanti l’Università di Dalmine, studenti scuole secondarie di 2° grado di Dalmine, possessori di “Card Giovani”, over 65, under 14.

 



DOWNLOAD
comunicato stampa